Stadio Diego Armando Maradona

pubblicato in: news, Storia di Napoli | 0


Elogio dell’estro e della perdizione, del bambino nato povero e dell’uomo smarritosi nella ricchezza, del ribelle e del vinto, del vincitore e del perseguitato, del più grande talento del gioco del calcio e del più grande autolesionista del mondo, un Dio sporco

Cit. Mimmo Carratelli ed Eduardo Galano
Stadio Diego Armando Maradona
Tutti gli omaggi dei tifosi lasciati davanti allo stadio, faranno parte del Museo dedicato a Diego.
Sciarpa del club Napoli Parigi “Paris San Gennar”

Le foto sono state scattate tra Forcella, i Decumani, Piazzetta Nilo e San Gregorio Armeno

ed eccoci qui, ognuno a Napoli ha fatto il suo omaggio a DIOS

San’Diego Armando Maradona

La pudicizia velata nel cuore di Napoli

pubblicato in: news | 0

Nel cuore di Napoli, al centro dei quartieri spagnoli un opera di un street art argentino
Fancisco Bosoletti  che ritrae l’opera della Pudicizia, risalente al ‘700 e conservata nella cappella di SanSevero a Napoli. La donna coperta dal velo è interpretabile come allegoria della Sapienza, e il riferimento è alla Dea velata Iside. 

La pudicizia di Fancisco Bosoletti  Street Artist argentino Foto di U. Romano

A fianco a quest’opera c’è il murales di Maradona che ritrae il Pibe d’oro sulla facciata di un palazzo di sei piani. L’opera è stata recentemente restaurata da un artigiano locale.

Murales di Diego Armando Maradona ai Quartieri Spagnoli Foto di U. Romano

L’iniziativa di recuperare l’opera è stata voluta dall’artista stesso Salvatore Iodice, proprietario di una bottega nei Quartieri Spagnoli, grazie ad una raccolta fondi e all’elevatore messo a disposizione dal Comune. Il famoso murales di Maradona, situato un in via Emanuele De Deo, al civico 60, fu realizzato nel 1990 per festeggiare il secondo scudetto del Napoli.